Archivio mensile:ottobre 2014

Marketing. Il confine fra il buono ed il cattivo.

Ho riflettuto molto fra marketing e prodotto. Fra passione e prodotto. La riflessione se il marketing sia un modo di condurre a se il consumatore e quindi di per se sbagliato.

Sono arrivato alla conclusione, forse banale, forse scontata, che la vera differenza si basa su una semplice parola:

CONDIVISIONE

Il marketing di per se non è cattivo. Tutto si basa nel rapporto fra Marketing, Consumatore, Prodotto e Produttore.

Condivisione è la passione che il produttore mette nel prodotto e tutto quello che viene prodotto con passione vuole essere donato ad altri. Il marketing è solo un mezzo con il quale il produttore entra in connessione con il consumatore.

Sono concetti scontati. Il giudizio sul marketing è quindi un giudizio allargato che si estende al produttore ed al prodotto. Non esiste giudizio sul marketing che non sia contemporaneamente giudizio sul prodotto e sul produttore.

Condivisione. Amore per il prodotto che viene condivisa ad altri. Passione nel produrre che diventa desiderio di fare conoscere il bello ed il gusto.

 

Annunci

Apprezzare la vita

Per apprezzare la vita basta poco.

Una carrellata ironica che ci fa capire quanto siamo fortunati anche con un semplice buon panino alla mortadella.

Il club dei cuochi negati: "Fieri dei nostri piatti falliti"

Il bello spicca anche come contrasto al peggio :).

Il peggio della cucina

 

 

Prosecco Brut(to) o bello è il significato delle parole.

Ci sono alcune parole che ci girano intorno. Le sentiamo pronunciare. Le risentiamo. E le sentiamo ancora.

Compriamo Prosecco Extra Dry, Spumante Brut, Prosecco Spumante Brut. Siamo tanto abituati a sentirle che ci sfugge addirittura il vero significato.

Credo che sia il caso di entrare nella definizione Brut. Pochi minuti ed il discorso diventa chiaro. Semplicemente lo Spumante è classificato in base al suo contenuto zuccherino in termini di grammi per litro. L’ Unione Europea, e togliamo un po’ di poesia, ha classificato con un regolamento (vi risparmio il riferimento) la precisa classificazione dello spumante.

Denominazione Residuozuccherino (g/l)
  • Pas dosé o Dosaggio zero (ultra secco, solo “dolcezza” originaria dell’uva)
  • Extra brut (molto secco)
  • Brut (secco)
  • Extra dry (gusto secco arrotondato da lieve nota dolce → secco/morbido)
  • Dry o Sec (abboccato che significa “appena/poco dolce”)
  • Demi sec (gusto amabile ovvero con nota dolce nettamente percebile)
  • Dolce o Doux (la dolcezza è predominante)
  • < 3
  • ≤ 6
  • < 12
  • 12-17
  • 17-32
  • 32-50
  • > 50

Classificazione Comunità europea (riferimento Wikipedia).

Il confine fra poesia e burocrazia è sempre labile. Francamente preferiamo rimandare al piacere di degustare un buon vino.

http://www.xtrawine.com/vini/cerca/prosecco

Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus.